Non c’è notte da contemplare, né spazi da ricercare, non ci sono mari in cui perdersi,
né terre da conquistare.
C’è solo un’anima da ascoltare, le cui fragili parole indossano leggere le proprie origini, e sfiorano abbracciandosi il nostro domani.

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel sito accetti la politica dei cookie